giovedì 4 marzo 2010

Il criminologo Francesco Bruno a Santa Maria Capua Vetere

CRIMINOLOGIA E INDAGINI: AL VIA CORSO ORDINE AVVOCATI S. MARIA C.V. (CASERTA)

Relatori il criminologo Francesco Bruno, lo psichiatra Alessandro Meluzzi, il colonnello Luciano Garofano del Ris di Parma, lo psichiatra Adolfo Ferraro dell’OPG di Aversa, il Questore di Caserta Dr. Guido Nicolò Longo, il Dr. Massimo Lattanzi, presidente Associazione Italiana Psicologia e Criminologia, il dr.Mariano Di Meo, della Medicina legale dell’Azienda Ospedaliera di Caserta – Seguiranno interventi del prof. Giuliano Balbi, ordinario di diritto penale dell’Università di Napoli, nonché gli interventi degli avvocati Elio Sticco, Camillo Irace, Giulio Amandola, Gianluca Tretola, Daniela De Leo, Alfonso Quarto, Alberto Martucci, Anna Tiseo, e Tiziana Barrella; quelli dei magistrati, Luigi Levita e Filippo Beatrice. Organizzazione generale a cura dell’avv. Annamaria Sticco.


SANTA MARIA CAPUA VETERE (Caserta, 14 maggio 2009) di Ferdinando Terlizzi - Il Consiglio dell’ Ordine degli Avvocati del Foro di S. Maria C.V., in collaborazione con l’Osservatorio Giuridico Italiano – Sezione di S. Maria C.V. , organizza presso la Scuola di Formazione Forense F.E.ST. di S. Maria C. V. in Via Lussemburgo (tel. 0823 810606) un corso di aggiornamento formativo in criminologia forense. Gli incontri avranno inizio giovedì 14 maggio 2009 alle ore 14,30 e proseguiranno ogni giovedì nello stesso luogo, secondo il programma stabilito. “L’obbligo formativo – ha fatto sapere l’ufficio stampa del Consiglio dell’Ordine - rientra nel comportamento deontologico dell’Avvocato, per cui la risposta dei partecipanti deve attenersi al codice deontologico del Consiglio Nazionale Forense, così come integrato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di S. Maria C. V.”. Il Corso è tenuto con il patrocinio dell'Osservatorio Giuridico Italiano. La partecipazione ai sette incontri attribuisce 18 crediti formativi, esaurendo per il secondo anno del triennio 2008/2010 l’obbligo di aggiornamento professionale. La partecipazione agli incontri offre una visione sintetica, ma esaustiva delle problematiche sui profili criminologici e tecniche investigative ed è integrata con incontri di deontologia e di previdenza, secondo le direttive stabilite dal C. N. F. Il nutrito calendario dei lavori, stilato in ogni dettaglio dal comitato organizzatore ( Camillo Irace, responsabile scientifico, presidente della Camera penale, Avv. Giulio Amandola, Tiziana Barrella, Anna Tiseo, dell’Osservatorio Giuridico Italiano - Sezione di S. Maria C.V., coordinamento avv. Annmaria Sticco ) prevede nel primo giorno ( 14 maggio ) in apertura un intervento di Elio Sticco, Presidente dell’Ordine degli Avvocati di S. Maria C.V.; seguirà una presentazione dell’avvocato Giulio Amandola, presidente dell’Osservatorio Giuridico Italiano, Sezione di S. Maria C.V.. Il tema della prima lezione è “I delitti contro la vita, in particolare l’omicidio doloso. L’uxoricidio - filicidio. Le aggravanti previste dagli artt. 576 e 577 c.p.”. Relatrice la Prof.ssa Anna Baldry - Prof.ssa Associata Seconda Università degli Studi di Napoli - Psicologia e criminologia – Sarà poi la volta dell’ Avv. Camillo Irace - Presidente Camera Penale S. Maria C.V. E’ prevista la presentazione dell’ Avv. Giulio Amandola, Presidente dell’Osservatorio Giuridico Italiano - Sez. di S. Maria C.V. – Nella giornata di giovedì 21 maggio – sarà discusso il tema: “L’omicidio seriale: il serial-killer, lo spree-killer, il mass-murderer - profilo psico-criminologici a cura del Prof. Francesco Bruno - Criminologo, ordinario di Psicopatologia Forense - Università La Sapienza – Roma. Presenterà l’Avv. Anna Tiseo, dell’ Osservatorio Giuridico Italiano - Sez. di S. Maria C.V. - giovedì 28 maggio - invece si parlerà della “perizia psichiatrica sul soggetto autore dell’omicidio”. Relatore il Dott. Massimo Lattanzi, Presidente dell’Associazione Italiana Psicologia e Criminologia. Sarà poi la volta del Prof. Alessandro Meluzzi, noto psichiatra e psicoterapeuta. Presenterà l’Avv. Tiziana Barrella, Responsabile Scientifico Osservatorio Giuridico Italiano - Sez. di S. Maria C.V. Il 4 giugno – si parlerà dell’”esame medico-legale della vittima”. Relatore il Dott. Mariano Di Meo, Dirigente della Medicina Legale presso l’Azienda Ospedaliera di Caserta, Prof. a contratto di Medicina del Lavoro presso la SUN. Prenderà poi la parola il Dott. Guido Nicolò Longo, Dirigente Superiore Polizia di Stato - Questore di Caserta. Presenterà l’Avv. Gianluca Tretola, Responsabile Integrazione Associativa Osservatorio Giuridico Italiano - Sez. di S. Maria C.V. - L’11 giugno sarà discusso il tema: ”La tecnica investigativa in caso d’omicidio; le nuove tecniche scientifiche d’investigazione sui luoghi, sulle persone e sui reperti, a cura del Dott. Filippo Beatrice, Sostituto Procuratore della Repubblica di Napoli. Prenderà poi la parola il Dott. Luciano Garofano, Colonnello del RIS di Parma, presenterà il Dott. Luigi Levita, Magistrato - Direttore Scientifico “Strumentario Avvocati Rivista di Diritto e Procedura Penale”. Giovedì 18 giugno, si parlerà di “Imputabilità, colpevolezza e pericolosità sociale - problematiche legate all’O.P.G.”. Saranno relatori il Dott. Adolfo Ferraro, Dirigente Sanitario O.P.G. di Aversa ed il Prof. Giuliano Balbi, Professore ordinario di Diritto Penale alla Seconda Università degli Studi di Napoli. Presenterà l’Avv. Daniela De Leo dell’ Osservatorio Giuridico Italiano - Sez. di S. Maria C.V. Il 25 giugno, infine, si concluderà il seminario con il tema: ”Deontologia: dovere di competenza e di aggiornamento (obbligo dei crediti formativi)” con una relazione dell’Avv. Alberto Martucci. Sarà poi la volta dell’avv. Prof. Alfonso Quarto, consigliere dell’Ordine degli Avvocati, che illustrerà il tema “Previdenza: i requisiti occorrenti per il conseguimento della pensione di vecchiaia o di anzianità”.

Nessun commento:

Posta un commento