martedì 17 aprile 2012


NAPOLI. FREE PRESS 
DEL COMUNE:
QUALCHE DOMANDA AL 
SINDACO DE MAGISTRIS
dal Coordinamento Giornalisti
Precari della Campania 

Napoli, 17 aprile 2012. Il Coordinamento dei giornalisti precari della Campania ha accolto con curiosità le dichiarazioni del sindaco di Napoli Luigi De Magistris che ha annunciato entro giugno la nascita di un periodico d'informazione free press edito dal Comune di Napoli. Vista la grave situazione in cui versa l'editoria campana e visto anche l'annoso precedente della Web tv del Comune, che ha visto impiegati per lo più pensionati, il Cgpc chiede al sindaco di specificare quale sia il progetto editoriale. Il Coordinamento chiede inoltre di sapere chi dirigerà il giornale, chi collaborerà, con quale criterio saranno scelti i collaboratori, se sarà impiegato personale interno o esterno al Comune, se verranno impiegati iscritti all'Ordine dei giornalisti, se e quanto verranno pagati i collaboratori in ottemperanza alla Carta di Firenze. Sarebbe importante sapere, come verrà finanziato il progetto e a chi sarà affidata l'eventuale raccolta pubblicitaria.

Mentre In  Regione parte il dibattito su una legge per il precariato giornalistico, ricordiamo che proprio dalla Regione recentemente i precari sono stati allontanati e polemicamente indicati come "esterni alla professione". Sottolineando che da mesi vengono lanciati appelli per il rispetto della legge 150 sulla comunicazione istituzionale, il Cgpc chiede al sindaco se il progetto di un free press del Comune vedrà coinvolti una parte delle migliaia di precari della Regione.

--

Coordinamento giornalisti precari campani

www.cronisti.info

Nessun commento:

Posta un commento