giovedì 27 dicembre 2012








COMUNICATO STAMPA

Voucher sull’internazionalizzazione e crescita del numero delle imprese sono questi i due punti su cui si è soffermato il presidente della Camera di Commercio, Tommaso De Simone nel tracciare il bilancio dell’anno 2012 che coincide anche con la fine del suo mandato, ma ha anche annunciato la sua candidatura per il nuovo quinquennio. Il presidente De Simone ha portato all’attenzione dei giornalisti alcuni dati antipando che il rapporto dell’ufficio statistico, ancora riservato, fa segnare una proiezione negativa (-3%) sul valore aggiunto. «Questo dato desta qualche preoccupazione – ha dichiarato Tommaso De Simone – però se messo insieme con la consistenza delle imprese, che è in crescita facendo segnare un totale di 89.962 (novembre 2012) a fronte di 88.544 di gennaio, e con il dato relativo all’export che cresce raggiungendo la percentuale del 5,1 rispetto al dato nazionale che è del 3,1% e a quello della Campania del 2,3%  possiamo dire che qualche segnale di speranza per il 2013 c’è». De Simone oltre a fornire alcuni numeri è partito dalla prima attività messa in campo dalla Camera di Commercio datata 4 gennaio 2012 e si tratta dei voucher sull’internazionalizzazione per segnare un risultato più che positivo perché fino ad oggi «sono circa 500 – ha detto De Simone – che hanno utilizzato questo sistema che funziona visto anche il numero dell’export anche se è bene dirlo la provincia di Caserta sotto quest’aspetto ha un deficit che deve recuperare. Così ho deciso di proporre già a partire dalla prossima seduta della giunta di utilizzare il sistema dei voucher anche per il turismo con un bando per le agenzie turistiche che certifichino i turisti che sono venuti nella nostra provincia visitandola e pernottando». Il presidente De Simone ha inoltre annunciato durante la conferenza stampa di fine anno che è candidato come presidente, e accennando all’iter procedurale che si concluderà nella prossima primavera, ha spiegato: «I colleghi presidenti delle associazioni di categoria mi hanno chiesto di continuare quest’esperienza e per questo vi anticipo che ho sospeso altre richieste di impegno che mi erano giunte. Consentitemi però oggi di fare anche un ringraziamento a voi che attraverso il vostro lavoro avete consentito alla Camera di Commercio di Caserta di avere un’immagine in controtendenza (senza ricordare tutte le iniziative messe in campo che vanno dal Vinitaly al protocollo d’intesa con la Procura che consentirà a quest’ultima un accesso veloce e diretto alla banca dati della Cciaa) raccontare le iniziative vere di questo territorio, una realtà che produce tipicità ed eccellenze e che lavora». Il mandato del presidente uscente ha fatto segnare anche due primati alla Camera di Commercio di Caserta e si tratta della presidenza di Unioncamere (mandato terminato qualche giorno fa) e membro dell’esecutivo nazionale di Unioncamere.

Caserta, 28/12/2012

Portavoce Presidente

Nessun commento:

Posta un commento