martedì 13 novembre 2012


IL PORCILE POLITICO Non bastava la continua...
14 novembre 0.20.49
IL PORCILE POLITICO



Non bastava la continua confisca di democrazia della cricca usuraia europea e dei suoi sicari tecnici,ora ci si mette anche questa indecente classe politica che ci sta ancora tra i piedi.
In primis il caltagironiano Casini,uno degli zeri che popolano il pallottoliere dei parassiti,seguito subito a ruota dal frescone Pd Bersani, dal golpista del colle e dal coro degli altri zombies, timorosi di perdere il posto.
Non occorre essere un fan di Grillo per smascherare l'ignobile truffa che stanno studiando con la legge elettorale.
E lo dicono apertamente: "bisogna fare in modo che l'antipoltica non vinca.....la riforma del Porcellum serve per ostacolare Grillo».
Meglio che vincano loro.... i Fiorito, i Lusi, i Maruccio, i Penati, i Belsito (toh...ce son proprio tutti...!)
A prescindere che la vera antipolitica sono questi miserabili guappi da strapazzo, che democrazia sarebbe quella che fa una legge ad hoc contro un movimento politico che partecipa alle elezioni?
Solo in uno squallido regime a partito unico in cui siamo (quello dell'euro e dei ladri) può mettere in atto una tale aberrazione liberticida!
Ma lo scandalo maggiore é che nessuno di quegli ipocriti e vecchi barboncini da salotto, che ogni giorno imperversano sui giornali a darci lezioni di democrazia e di civiltà, non abbiano niente da dire.
A che serve votare? Con questa gentaglia servono solo kalashnikov...!!!!



Nessun commento:

Posta un commento