martedì 26 marzo 2013

GIORNALISTI. ODG TOSCANA: OK AD ASSICURAZIONE PROFESSIONALE. LA FORMAZIONE NON PARTIRÀ INVECE PRIMA DEL 2014


Firenze, 26 marzo 2013.  Approvato ieri dal Consiglio dell'Ordine dei giornalisti della Toscana un contratto tipo dell'assicurazione professionale «per difendere i colleghi non contrattualizzati e che quindi non godono di una tutela in caso di denunce. L'assicurazione sarà volontaria e non obbligatoria». L'annuncio è stato fatto in occasione dell'assemblea annuale dell'Odg toscano. Riguardo invece alla formazione professionale, non partirà prima del 2014: «Al momento - ha spiegato il presidente dell'ordine toscano Carlo Bartoli - è l'unica cosa certa sul tema formazione - ha spiegato Bartoli - Ci sono infatti molti aspetti ancora da chiarire soprattutto per quanto riguarda la copertura di questo servizio, in tema di qualità e costi: a questo proposito in Toscana stiamo cercando di attivare delle sinergie con le Università». L'assemblea, svoltasi ieri, si è aperta con un minuto di silenzio dedicato ai colleghi scomparsi nell'ultimo anno, a cominciare dal vicepresidente dell'Odg Claudio Armini. Presentata poi la relazione di bilancio 2012 e quello di previsione 2013: per quanto riguarda i numeri, a febbraio 2013 i giornalisti iscritti all'albo della Toscana erano 5803, di cui 1045 professionisti, 4139 pubblicisti, 79 praticanti, 524 iscritti nell'elenco speciale e 16 stranieri. L'assemblea si è poi conclusa con l'assegnazione delle targhe ai colleghi che hanno festeggiato i 40 e 50 anni di iscrizione all'ordine. Hanno ricevuto la targa con la medaglia d'oro per i 50 anni di iscrizione all'Ordine: Ivio Barlettani, Cesare Augusto Carassiti, Rolando Nutini, Mario Talli, Giuseppe Zangirolami Evangelisti (per l'elenco professionisti), Roberto Baldi, Emilio Bianchi, Marino Gaetano Bianco, Ivo Butini, Ennio Cicali, Mariella Finucci, Fernando Galli e Roberto Quercetani (per l'elenco pubblicisti). La targa con la medaglia d'argento per i 40 anni di iscrizione è stata consegnata a Franco Barghini, Edoardo Bianchini, Paola Bombieri, Francesca Caminoli, Nicola Cariglia, Umberto Cecchi, Francesco Dragoni, Roberto Maltese, Alessandro Menchi, Riccardo Rossi Ferrini, Massimo Sandrelli, Vittorio Scutti, Pierandrea Vanni (per l'elenco professionisti), Pierluigi Ara, Raffaele Ceccherini, Gian Raffaello Gherardini, Boris Giannaccini, Nicola Micieli, Milly Mostardini, Paolo Pepino, Luigi Piazzano, Sergio Profeti, Marco Maria Ricceri (per l'elenco pubblicisti). (ANSA).




Nessun commento:

Posta un commento