mercoledì 10 aprile 2013






Caserta. Magistrati, commercialisti, avvocati e docenti a confronto sulle imprese in crisi
Gestione dell’impresa in crisi. Contratti e Procedure di insolvenza”. 





Sarà questo il tema del convegno di Diritto dell’Economia e delle Imprese in programma per venerdì 12 e sabato 13 aprile nella splendida cornice della Cappella Palatina della Reggia di Caserta.
Il convegno ha la finalità di promuovere, nel generale contesto di crisi economica che caratterizza l’attuale periodo storico e che coinvolge in modo particolare l’attività imprenditoriale, il dibattito sugli strumenti predisposti dal nostro ordinamento per la soluzione negoziale della crisi d’impresa e sulle modalità tramite le quali garantire nell’ambito della procedura fallimentare  la conservazione dell’organizzazione aziendale.
“L’importante appuntamento – spiega il comitato promotore dell’evento - si pone anche l’obiettivo di accendere il dibattito sul tema attuale del rapporto tra gestione dell’impresa in crisi e strumenti di natura penale diretti a garantire il controllo statale delle imprese corrotte dalla partecipazione delle organizzazioni criminali tramite l’esame del rapporto tra misure di prevenzione e procedure concorsuali. La scelta della Reggia di Caserta, simbolo del territorio casertano e, quindi, del circondario del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, non è casuale, ma ha la finalità di rappresentare un evento annuale di spicco nazionale per promuovere il dibattito sui temi più attuali relativi al diritto della crisi d’impresa”. 
Inoltre, il comitato organizzatore, ispirandosi ai principi di legalità e solidarietà, ha ritenuto opportuno collegare al profilo culturale che caratterizza il convegno finalità sociali coinvolgendo nell’organizzazione dell’evento le associazioni Alma Mundi, Articolo 11-Promotori di Pace per un dialogo sempre possibile e la N.C.O. (Nuova Cucina Organizzata).

La prima giornata del convegno sarà aperta dai saluti del presidente del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere Giancarlo De Donato, del procuratore presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere Corrado Lembo, del Rettore della Sun Francesco Rossi, dei componenti del Consiglio Superiore della Magistratura Giuseppina Casella e Alessandro Pepe, del presidente della Sezione Fallimentare del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere Gian Piero Scoppa, del presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Santa Maria Capua Vetere Alessandro Diana e del presidente dell’Ordine dei Commercialisti ed Esperti Contabili di Caserta Pietro Raucci.
I lavori, introdotti dal giudice e delegato del Tribunale sammaritano Enrico Caria, vedranno gli interventi di esponenti del mondo universitario e professionale: il presidente del Tribunale di Torino Luciano Panzani, il consigliere presso la Suprema Corte di Cassazione Ugo De Crescenzio, Filippo D’Aquino giudice Tribunale di Milano, Francesco Barachini dell’Università di Pisa, Michele Sandulli dell’Università di Roma Tre, Vincenzo Maiello della Federico II di Napoli. Quindi, Francesco Matacena dell’Ordine dei Commercialisti di Caserta e Maria Rosaria Menditto dell’Ordine degli Avvocati di Santa Maria Capua Vetere.  


Nessun commento:

Posta un commento