sabato 11 maggio 2013


Giustizia: mamme “dentro”. Quarantuno le donne detenute con i loro figli

10-05-2013
Madri in difficoltà. Al 31 dicembre scorso erano 41 i bambini con meno di 3 anni costretti in istituto con la mamma (erano 51 nel 2011). Il sistema penitenziario italiano conta 17 asili nido, di cui 3 non funzionanti e uno in allestimento.
Una “categoria” di donne che non riesce a vivere la maternità in maniera piena e dignitosa è sicuramente quella delle detenute. La loro è, oggettivamente, "l’altra" festa della mamma. Le donne in carcere, rappresentano il 4,2 per cento della popolazione detenuta. Al 31 dicembre 2012 risultano 40 le madri detenute con figli in istituto (erano 51 nel 2011), mentre sono cinque le recluse in stato di gravidanza (13 nel 2011).
Secondo le statistiche del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria i bambini sotto i 3 anni che vivono in carcere con le loro mamme sono 41, distribuiti in modo disomogeneo sul territorio nazionale. Il sistema penitenziario italiano conta 17 asili nido, di cui 3 non funzionanti e uno in allestimento.
Minori reclusi. I minori reclusi sono costretti anch’essi ai tempi e ai modi della vita detentiva, spesso con ripercussioni sul loro sviluppo psico-fisico. Una photogallery denuncia la condizione dei bambini costretti alla reclusione in spazi inappropriati, è il reportage “Che ci faccio io qui? I bambini nelle carceri italiane” realizzato qualche anno fa da cinque grandi fotografi dell’agenzia Contrasto ai quali è stato affidato il compito di documentare la realtà, spesso sconosciuta o ignorata, della vita quotidiana delle mamme detenute e dei loro bambini. Le foto sono state scattate in cinque Istituti penitenziari femminili.

Nessun commento:

Posta un commento