domenica 12 gennaio 2014

DA CRIME BLOG


Napoli, accoltella trans dopo un rapporto: altri episodi violenti nel passato di Marcus Helmke?

La vittima, ferita alla gola e a una mano, è riuscita a fuggire e dare l’allarme, facendo partire subito le ricerche dell’aggressore.

16.30: gli agenti stanno ancora cercando di ricostruire cosa sia accaduto questa notte nell’automobile di Marcus Helmke, cosa abbia spunto l’uomo a estrarre un coltello e aggredire il transessuale che aveva caricato poco prima e con cui stava facendo sesso, ma quello che hanno raccontato le amiche della vittima è decisamente poco rassicurante.
Da giorni, dicono diversi testimoni, Helmke si aggirava nei pressi di via Nuova Marina e la comunità di transessuali che di notte frequentano la zona lo aveva marcato come pericoloso. Scrive Il Mattino:
Uno squalo, così lo descrivono. L’istinto della comunità, lo aveva marcato come pericoloso. E nessuno si lasciava avvicinare dallo squalo che, però, stringeva il suo cerchio ogni giorno di più.
Cosa ci faceva, di notte, in giro con tre coltelli, una balestra, una tanica di benzina e vestiti di ricambio? Stava davvero soltanto cercando una scappatella o si era recato lì per uccidere? Il dubbio è lecito anche alla luce di quanto raccontato dallo stesso Helmke, ora in custodia, uscito di carcere da qualche anno dopo esser stato condannato per omicidio.
L’uomo, sempre secondo il suo racconto, avrebbe sparato sulla folla, uccidendo una persona. Lui ha parlato di incidente, ma la sua versione è ancora al vaglio degli inquirenti. Alla luce di quanto accaduto stanotte, le forze dell’ordine hanno avviato le ricerche in tutta Italia e Europa per capire se Helmke abbia già colpito, magari arrivando anche a uccidere.

Arrestato il tedesco Marcus Felix Helmke

Tentato omicidio in strada a Napoli, compiuto la notte scorsa dal tedesco Marcus Felix Helmke, 42 anni, dopo che aveva adescato un transessuale intento a prostituirsi in via Nuova Marina.
I due, secondo quanto ricostruito dai militari, hanno concordato un rapporto sessuale a pagamento, ma durante l’incontro nella Jaguar del tedesco, qualcosa è andato storto quest’ultimo aggredisce ha aggredito il transessuale, un napoletano di 42 anni, e si è dato alla fuga.
La vittima, ferita alla gola e a una mano, è riuscita a fuggire e dare l’allarme, facendo partire subito le ricerche dell’aggressore. Helmke è stato in pochi minuti individuato per le vie del centro a bordo della sua Jaguar, ma anziché fermarsi all’alt dei militari si è dato alla fuga a tutta velocità, finendo però per schiantarsi contro un palo della luce.
Per lui nessuna ferita: l’uomo viene estratto dall’auto e arrestato con l’accusa di tentato omicidio e porto abusivo di arma bianca. Nella Jaguard del tedesco, in seguito alla perquisizione, vengono recuperati una tanica di plastica contenente benzina, due coltelli - tra i quali quello usato per aggredire la vittima - e una balestra.
Mentre gli agenti stanno ancora cercando di capire il motivo dell’aggressione, la vittima si trova ricoverata in prognosi riservata all’ospedale Loreto.

Nessun commento:

Posta un commento