lunedì 13 luglio 2015


Bisogna disarmare gli Agenti di custodia
La misura ormai è colma! Basta!

Dopo la vicenda di Domenico Cavasso,
Agente di custodia del super carcere di Carinola, che nel 1995
fece una strage dei suoi parenti e
di quattro dipendenti della Conservatoria
dei Registri Immobiliari di Santa Maria Capua Vetere;
fu condannato a quindici anni di reclusione
e oggi gira indisturbato.
Che, nonostante fosse in cura dallo psichiatra
Dott. Giovanni Ferriero di Santa Maria Capua Vetere
(cosa nota alla Direzione del Carcere)
non fu preso alcun provvedimento per disarmarlo.

Che la strage di domenica 12 luglio 2015 a Trentola Ducenta
allorquando l'Agente di custodia Luciano Pezzella
per un furgone parcheggiato male, ha ucciso quattro persone,
con il suo gesto aberrante ha determinato un allarme sociale.
Basta!
E' gente non affidabile. Mentalmente disturbata.
Sarà per il lavoro che svolgono?

Bisogna disarmarli! Al più presto!


Nessun commento:

Posta un commento