mercoledì 16 dicembre 2015



DUE PESI E DUE MISURE DI MOLTI PUBBLICI MINISTERI

Che aspettano ad arrestare  l’ex Sen. Comunista Lorenzo Diana,
accusato di concorso  esterno in associazione mafiosa?


Perché non gli tolgono la scorta? Perché, per reati prescritti e molto meno gravi,  sono stati arrestati: politici, giornalisti, avvocati, imprenditori e via discorrendo? Perché  molti pubblici ministeri applicano la legge… ma per gli “amici” la interpretano? Perché i partiti non cacciano via questi professionisti dell’Antimafia... come soleva definirli Leonardo Sciascia? E non è da  ritenersi forse  – colluso con la camorra -  il magistrato che non fa arrestare questi squallidi personaggi?  Ma la sapete la risposta che diede – a suo tempo -  un presunto camorrista al magistrato che lo interrogava e che gli chiese stupidamente: “Lei conosce qualche camorrista?”. “Sì,  rispose l’uomo,  è lei… che mi tiene sequestrato ingiustamente”.  Diana ha annunciato  di voler querelare Orsi, che ha dichiarato di avergli fatto avere 25 mila euro per la “tassa della tranquillità”. Vedremo se poi veramente lo farà… ma “se fosse stata una falsità Orsi non avrebbe dichiarato che i soldi gli furono consegnati da un’altra persona!!! (che potrà confermare…Sic!!!). Perchè il “lupo”, con la veste di ermellino, e la faccia da mariuolo, non ha querelato l’on. Mario Landolfi, quando l’ha definito faccia da mariuolo? Perché lo era veramente?



Nessun commento:

Posta un commento