sabato 23 aprile 2016

                

I servizi segreti Italiani raccontati per la prima volta dal loro principale protagonista

SERVIZI E SEGRETI
INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELL’INTELLIGENCE

di Mario Mori




QUESTO SAGGIO RIPERCORRE I FATTI  I MOMENTI SALIENTI ATTRAVERSO CUI SI E VENUTA COSTITUENDO E SI È NEL TEMPO SVILUPPATA L'INTELLIGENCE ITALIANA. CONDITA DA UNA SINTETICA DESCRIZIONE Di LEGGI,  STRUTTURE E TECNICHE DI CARATTERE GENERALE. DALL'EPOCA PREROMANA PASSANDO PER LA ROMQA DI CESARE. DAL MEDIOEVO ALLO STATO PONTIFICIO FINO AD ARRIVARE AI GIORNI NOSTRI  ATTRAVERSO L'EPOCA FASCISTA. lL GENERALE MORI  SEGUE LA FORMAZIONE DEI  SERVIZI SEGRETI ITALIANI E IL LORO INTRECCIO CON GLI OMOLOGHI INTERNAZIONALI. IN UN MOMENTO STORICAMENTE COSI’ DELICATO, IL LIBRO DI MARIO MORI CERCA DI CHIARIRE L’ESISTENZA DI QUESTE STRETTURE, LA LORO FUNZIONE ALL’INTERNO DEI GOVERNI  E DELLA POLITICA E INTENDE TRATTEGGIARE IL LORO  FUTURO ALLA LUCE DI QUELLO CHE AVVIENE AL GIORNO D’OGGI.  RICOSTRUENDO l FATTI CON LA PRECISIONE DELLO STORICO, MA ARRICCHENDOLI CON LA CONOSCENZA DIRETTA DI CHI LI HA VISSUTI DALL'INTERNO. MARIO MORI CI ACCOMPAGNA IN UN VIAGGIO TRA L3E PIEGHE DI UNO DEI PIÙ MISTERIOSI ORGANISMI DELLO STATO ITAL IANO CHE HA DA SEMPRE SEGNATO LA NOSTRA STORIA. MARIO MORI HA PASSATO UNA VITA INTERA AL SERVIZIO DELLE ISTITUZIONI. UFFICIALE NEL  CONTROSPIONAGGIO DEL SID ITALIANO DURANTE I DIFFICILI ANNI SETTANTA. È CRESCIUTO NEI NUCLEI SPECIALI ANTITERRORISMO DEL GENERALE CARLO ALBERTO DALLA CHIESA.




È Il FONDATORE DEL ROS DEI CARABINIERI. NONCHÉ PROMOTORE DI INNOVATIVE TECNICHE INVESTIGATIVE.  GENERALE DEI CARABINIERI, È STATO DIRETTORE DEL SISDE E PREFETTO DELLA REPUBBLICA ITALIANA. TEMPI NON FACILI CHE SI AFFACCIANO AL NOSTRO ORIZZONTE DOVREBBERO CONSIGLIARCI TUTTI DI RIVOLGERE PARTICOLARE ATTENZIONE E CURA VERSO IL SISTEMA INFORMATIVO E SICUREZZA NAZIONALE, PERCHÉ ESSO SIA MESSO IN GRADO DI TUTELARE SEMPRE MEGLIO LA NOSTRA SOCIETA’ DAI PERICOLI CHE GIA’ ESISTONO E DA QUELLI CHE, PER FORZA DI COSE, SEGUIRANNO.


Nessun commento:

Posta un commento