mercoledì 13 aprile 2016

L’OTTO MAGGIO PROSSIMO IN CORTE DI ASSISE PRESSO IL TRIBUNALE DI SANTA MARIA CAPUA VETERE SARA’ DECISO IL DESTINO DEL MARITO DELLA POVERA KATIA BRUTALMENTE ASSASSINATA NELLA SUA ABITAZIONE DI SAN TAMMARO. NON CI SONO PROVE SCHIACCIANTI. SOLO INDIZI. ATTENZIONE PERO’. MEGLIO UN ASSASSINO IN LIBERTA’ CHE UN INNOCENTE IN GALERA PER TUTTA LA VITA. ED ERRORI GIUDIZIARI VE NE SONO STATI ANCHE NEL NOSTRO TRIBUNALE.





Nessun commento:

Posta un commento