giovedì 3 novembre 2016

SIA PURE CON MOTIVAZIONE FALSATA TOLTA LA SCORTA ALL’EX SENATORE LORENZO DIANA ( TUTTO ANTIMAFIA E PARTITO COMUNISTA) PIÙ CONOSCIUTO NEGLI AMBIENTI POLITICI COME “FACCIA DA MARIUOLO”








L’UFFICIO CENTRALE DI SICUREZZA DEL MINISTERO DELL’INTERNO HA EMESSO UN PROVVEDIMENTO DI REVOCA DELLA SCORTA CON LA SEGUENTE MOTIVAZIONE: “ NON C’È PIÙ PERICOLO DAL CLAN”. CIOÈ SIGNIFICA CHE IL CLAN DEI CASALESI NON ESISTE PIÙ E SE ESISTE NON PUÒ NUOCERE. PERCHÉ NON HANNO DETTO INVECE CHE “FACCIA DA MARIUOLO” HA VARI PROCEDIMENTI A CARICO PER CONCORSO IN ASSOCIAZIONE MAFIOSA? NON COSTITUISCONO TITOLO PER IL CARCERE?  PRESUNZIONE DI INNOCENZA? MA SE PER REATI MOLTO MENO GRAVI, OGNI GIORNO, VENGONO ARRESTATI FIOR FIORE DI CITTADINI. E ALLORA? 

TUTTAVIA È GIÀ MOLTO CHE I CITTADINI NON SIANO GRAVATI DALLE SPESE  DELLE SCORTE DI QUESTI PARASSITI DEI PARTITI CHE MILITANO NEGLI STESSI SOLO PER LUCRARE. UN PASSO ALLA VOLTA. SPERIAMO CHE IL PROSSIMO SARÀ UNA ORDINANZA DI CUSTODIA CAUTELARE IN CARCERE. 


MA IL NOSTRO PENSIERO È CHE ANCHE NELLE FILE DEI PIEMME ESISTE UNA DISCRIMINAZIONE CON IMPUTATI DI SERIE A E DI SERIE B.

Nessun commento:

Posta un commento