mercoledì 22 febbraio 2017


MICHELE MONTELLA FERI’ IL  FRATELLO E UCCISE IL NIPOTE

LA VENDETTA PER UN INCENDIO APPICCATO AL SUO CAMPO DI CANAPA
 La condanna fu a 25 anni di reclusione ridotta a 20 in appello con il vizio parziale di mente 


 NELLA RUBRICA
“CRONACHE DAL PASSATO”
A CURA DI FERDINANDO TERLIZZI
SUL QUOTIDIANO
“CRONACHE DI CASERTA”
E ON LINE SU
“SCENA  CRIMINIS”


LUNEDI’  27 FEBBRAIO  2017
 VERRÀ PUBBLICATO IL DELITTO CHE  ACCADDE  
A Frignano il  3 agosto del 1955


MICHELE MONTELLA FERI’ IL  FRATELLO E UCCISE IL NIPOTE

LA VENDETTA PER UN INCENDIO APPICCATO AL SUO CAMPO DI CANAPA



La condanna fu a 25 anni di reclusione ridotta a 20 in appello con il vizio parziale di mente



Nessun commento:

Posta un commento