giovedì 9 febbraio 2017



UN CAPITOLO DEL MIO NUOVO LIBRO 

 
La vittima nel letto di morte 
STRANGOLO’ LA MOGLIE CHE ERA AL NONO MESE DEL QUARTO FIGLIO MENTRE DORMIVA CON LA COMPLICITA’ DELL’AMANTE CHE REGGEVA I PIEDI
L'uxoricida 
 Il  delitto la notte di capodanno del 1953  a Marcianise
a via Carbone nella stanza dove era stato allestito il presepe e dormivano i tre bambini
ERGASTOLO PER ENTRAMBI
 IN APPELLO CONFERMA PER LUI
 30 ANNI PER L’AMANTE



La vittima aveva avuto nel giugno del 1951 un acceso litigio con l’amante del marito e lo aveva informato   dicendogli che “aveva rotto la testa alla sua bella”. .. I due amanti, a seguito delle contestazioni fatte sulla scorta dei risultati dell’autopsia, avevano pianamente ammesso di aver cagionato, insieme, la morte della Cirillo soffocandola nel sonno e cercando di simularne l’avvenuta morte naturale….  

Marcianise - Mi sono occupato di questo delitto,  su queste stesse colonne, il 14 ottobre del 2014. Ci ritorno oggi, per il semplice fatto che poi ho appreso -  consultando il fascicolo presso l’Archivio di Stato - altri sconcertanti particolari ed ho potuto anche ritrarre i personaggi. Questo è forse il più significativo capitolo del mio prossimo libro: “Delitti in bianco & nero a Caserta”, in uscita per Edizioni Italia, che sarà arricchito dalla prefazione di Ugo Clemente, direttore Editoriale di ”Cronache di Caserta e “Cronache di Napoli”. Ne vale veramente la pena rievocarlo. Un delitto agghiacciante, singolare, inusitato, assurdo, inaudito… Un uomo, di anni 26, affetto da sifilide, (perché frequentava le prostitute della zona) sposato, con tre figli, uccide, con la complicità dell’amante, strangolandola, la moglie di anni 24,  che aspettava un altro bambino…. mentre i tre figli dormivano nella stessa stanza dove, tra l’altro, la moglie aveva allestito il presepe… era la fine dell’anno 1953. Non era pazzo. No. La perizia psichiatrica lo dichiarò sano di mente. Lui fu condannato all’ergastolo (per la crudeltà) la sua amante a 30 anni.  


ERGASTOLO PER ENTRAMBI. IN APPELLO CONFERMA PER LUI  30 ANNI PER L’AMANTE




NELLA RUBRICA
“CRONACHE DAL PASSATO”
A CURA DI FERDINANDO TERLIZZI
SUL QUOTIDIANO
“CRONACHE DI CASERTA”
E ON LINE SU
“SCENA  CRIMINIS”


LUNEDI’  13 febbraio  2017






Nessun commento:

Posta un commento