domenica 21 aprile 2013


CENTO ARTISTI  PER   CARDITELLO



             


Al Magma di Roccamonfina anteprima per “cento Artisti per Carditello”
La mostra e l’asta di beneficenza “cento Artisti per Carditello” avranno un’anteprima al museo Magma di Roccamonfina. Infatti, domani domenica 21 aprile si inaugurerà alle ore 18 la mostra curata da Paolo Feroce dal titolo “Young_Showcase” e in quell’occasione saranno presenti le opere dei due artisti casertani Francesco Lo Bello e Giuseppe Cappuccio. I due lavori fanno già parte delle cento testimonianze che verranno prima esposte e poi messe all’asta per l’iniziativa a favore delle riaperture del Real Sito di Carditello, iniziativa voluta da Paola Riccio, presidente dell’associazione Piatti del Sapere e componente del Consiglio Direttivo di Agenda 21, e Gabriella Ibello, responsabile di Nuovorinascimento.


L’evento ha coinvolto appunto cento artisti di tutto il territorio nazionale. Sarà pubblicato in rete un catalogo virtuale della mostra, che conterrà le biografie degli artisti donatori e la descrizione delle opere con un valore indicativo di base d’asta.
Alla conferenza stampa nella Sala Consiliare della Provincia di Caserta in corso Trieste martedì 14 maggio alle ore 12 saranno presenti le autorità, gli organizzatori, gli artisti, i componenti del gruppo di esperti d’arte Enzo Battarra (critico), Massimo Sgroi (Museo d’Arte Contemporanea di Caserta), Gabriella Ibello (storico e critico d’arte) ed Enrico Papoff (Museo d’Arte Contemporanea di Rivisondoli).
I patrocini sono di Agenda 21 per Carditello e del Comune di Caiazzo.
La mostra si inaugurerà sabato 18 maggio alle ore 18 a Palazzo Mazziotti di Caiazzo, che insieme al Real Sito di Carditello è uno dei ventidue Siti Reali Borbonici del nostro territorio. Domenica 19 si apriranno la mostra e l’asta dalle ore 10 alle 19.
Per informazioni 335/8091776

   Ufficio Stampacento Artisti per Carditello”
                                                                                                                      Maria Beatrice Crisci







Nessun commento:

Posta un commento