martedì 9 aprile 2013



 Organizzato da “Convegni di Cultura Maria Cristina di Savoia” di Aversa

GLI ALBORI DEL NOVECENTO: MODERNITA’ E AVANGUARDIE ARTISTICHE

E’ la conferenza che Anna Grimaldi della SUN terrà venerdì 12, h 18, all’Hotel del Sole.


Organizzato dall’Associazione “ Convegni di Cultura Maria Cristina di Savoia”, si terrà presso la sala convegni dell’Hotel del Sole di Aversa, venerdì 12.04.2013, alle ore 18,00, una interessante conferenza sul tema : “Gli albori del Novecento: modernità e avanguardie artistiche”.
L’incontro, voluto dalla presidente Patrizia Salemme Menditto, avrà come relatore la dott.ssa Anna Grimaldi, ricercatrice presso la Seconda Università degli Studi di Napoli, la quale intratterrà le socie e gli ospiti della serata, trattando un aspetto molto intrigante delle modalità di espressione dell’arte agli inizi del secolo scorso. Il sodalizio aversano, che si avvale della preziosa collaborazione in qualità di assistente ecclesiale di Mons. Fernando Angelino, è una delle compagini associative più attive ed impegnate nella vita sociale della Città da un lungo lasso di tempo.
La dirigenza ha felicemente officiato la dott.ssa Grimaldi, che si è già segnalata qualche anno fa conquistando il “Premio di Cultura Tiberio Cecere”, e recentemente pubblicando un corposo volume dal titolo: “La decorazione del Duomo in età moderna”, che ripercorre la ricostruzione delle vicende trasformative del monumento più rappresentativo della Città e della Diocesi di Aversa, attraverso uno studio particolareggiato dei cicli pittorici riguardanti i dipinti ivi custoditi.








DELL’AVERSANA PRIMO CLASSIFICATO AL PREMIO DI POESIA DI TRICARICO

Manfredi Maria Dell'Aversana, il poeta e scrittore aversano, che si segnala per composizioni in versi, contraddistinte da una particolare tecnica compositiva, ha ottenuto un lusinghiero successo, classificandosi primo al “Premio Nazionale di Poesia Rocco Scotellaro”, anno 2013, organizzato nel Comune di Tricarico dall’Associazione “Elementi Dinamici”.
Presentando la poesia : “Erre – Mare nostro”, Dell’Aversana ha convinto i giurati a tal punto che gli hanno  assegnato la vittoria con la seguente motivazione : “ Il testo poetico si distingue per la originalità dello schema compositivo, caratterizzato da una intensa creatività espressiva, resa con scelte lessicali ardite, dalla sonorità roteante, amplificate da un uso innovativo della metrica e della punteggiatura”. La giuria, inoltre, non ha mancato di sottolineare “la vibrante drammaticità dell’intero componimento che viene suggellata dall’appello finale intriso di speranza”.
Non nuovo a performances vittoriose, Dell’Aversana, che si era già piazzato al primo posto del “Concorso Nazionale Città di Parete” nel 2011, con la poesia “Comm’è scuro cà sotto”, è presente in diverse antologie, quali quelle pubblicate dall’Associazione Artisti Aversani e da l’Unione Artisti e Operatori Culturali di Marigliano.



Nessun commento:

Posta un commento