giovedì 6 giugno 2013








              Al Belvedere si parla di crisi del settore agricolo. La BCC in campo

“Imprenditori agricoli quali opportunità tra banche e fondi europei”. Sarà questo il tema del convegno che la Banca di Credito Cooperativo San Vincenzo dé Paoli di Casagiove ha organizzato per sabato 15 giugno nello splendido scenario del Belvedere di San Leucio. L’atteso appuntamento sarà aperto alle 16,30 dal presidente della Cassa Rurale Valentino Grant. Al tavolo dei relatori il presidente della Coldiretti di Caserta Tommaso De Simone, il presidente di Agrinsieme Salvatore Ciardiello, il dirigente settore Agricoltura della Provincia di Caserta Ciro Costagliola, il dirigente dello Stapa Cepica di Caserta Ruggiero Bartocci. Quindi, Luigi Durante Iccrea Banca Impresa Spa, Aniello Mainolfi per la Regione Campania, Gerardo Di Pietro responsabile Ismea, gli assessori provinciale e regionale all’Agricoltura Stefano Giaquinto e Daniela Nugnes. L’incontro è stato patrocinato dal Consiglio regionale della Campania e dalla Federazione Campana delle Banche di Credito Cooperativo nonché da Coldiretti e Agrinsieme.
“Il negativo andamento congiunturale e la conseguente fase recessiva, non ancora conclusa, hanno determinato - sottolinea il presidente Grant - un calo della domanda interna particolarmente significativo per il settore agricolo. In tale contesto, infatti, si è generato un forte surplus dell’offerta di prodotti agricoli con un drammatico crollo dei prezzi all’origine tale che, in molti settori, i ricavi dei produttori non coprono gli stessi costi di produzione. In buona sostanza molte imprese agricole lavorano in perdita nella speranza di tempi migliori. La soluzione della crisi del settore primario richiede misure straordinarie di sostegno per evitare il default di ulteriori piccolissime, piccole e medie aziende agricole per salvare il patrimonio di professionalità e di capitali investiti”.


Comunicazione BCC Casagiove

Nessun commento:

Posta un commento