lunedì 22 dicembre 2014

PRIVACY: GARANTE ACCOGLIE 2 RICORSI E IMPONE A GOOGLE L’OBLIO. Motivo: informazioni eccedenti e lesive della sfera privata delle persone.



ROMA, 22 dicembre 2014. Il Garante della privacy ha accolto due dei nove ricorsi presentati contro Google che aveva negato il diritto all'oblio di pagine presenti sul web che riportavano dati personali ritenuti non più di interesse pubblico e «prescritto a Google di deindicizzare le url segnalate». Lo si legge sulla newsletter dell'Authority. Il Garante ricorda infatti come la sentenza della Corte di Giustizia europea stabilisca che Google «è tenuta a dare un riscontro alle richieste di cancellazione, dai risultati della ricerca, delle pagine web che contengono il nominativo del richiedente reperibili utilizzando come parola chiave il nome dell'interessato». Le segnalazioni e i ricorsi riguardano la richiesta di deindicizzazione di articoli relativi a vicende processuali ancora recenti e in alcuni casi non concluse. In sette dei nove casi definiti il Garante non ha accolto la richiesta degli interessati, ritenendo che la posizione di Google fosse corretta in quanto è risultato prevalente l'aspetto dell'interesse pubblico ad accedere alle informazioni tramite motori di ricerca, sulla base del fatto che le vicende processuali sono risultate essere troppo recenti e non ancora espletati tutti i gradi di giudizio. In due casi, invece, l'Autorità ha accolto la richiesta dei segnalanti. Nel primo, perchè nei documenti pubblicati su un sito erano presenti numerose informazioni eccedenti, riferite anche a persone estranee alla vicenda giudiziaria narrata. Nel secondo, perchè la notizia pubblicata era inserita in un contesto idoneo a ledere la sfera privata della persona. Tutto ciò in violazione delle norme del Codice privacy e del codice deontologico. Sono alcune decine, al momento, le segnalazioni giunte al Garante a seguito della sentenza della Corte di Giustizia europea sul diritto all'oblio.(ANSA).



Editore/proprietario/direttore: Francesco Abruzzo - via XXIV Maggio 1 - 20099 Sesto San Giovanni (MI) - telefono-fax 022484456 - cell. 3461454018
Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR) - Anno VII Copyright © 2003

Realizzazione ANT di Piccinno John Malcolm - antconsultant@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento