giovedì 23 giugno 2016

LUNEDI’ 27 GIUGNO NELLA RUBRICA CRONACHE DAL PASSATO


A CURA DI FERDINANDO TERLIZZI


POTRETE LEGGERE IN ESCLUSIVA SU

CRONACHE DI CASERTA

 


Pietro Nuzzo e  i  figli Vincenzo e Biagio uccisero con 13 colpi di trincetto
Roberto Beltini

Movente del delitto il mancato assenso per la legittimazione di un figlio adottivo da parte di certi coniugi di Afragola cui il ragazzo era stato tempo addietro affidato. La donna minacciata dalla vittima si rifugiò nell’abitazione degli assassini che colpirono a morte l’aggressore. La condanna fu di 9 anni per ciascuno. In appello il riconoscimento dell’eccesso colposo di legittima difesa e la pena ridotta a due anni.  Il delitto accadde il 1° agosto del 1952 a Santa Maria a Vico.








Nessun commento:

Posta un commento