lunedì 17 ottobre 2016


CHE ASPETTA IL QUESTORE, IL PREFETTO, IL COMITATO PER L’ORDINE PUBBLICO A REVOCARE LA SCORTA A QUESTO MALFATTORE? 


LA VERA VERGOGNA NON STA NEL FATTO CHE “FACCIA DA MARIUOLO” HA FAVORITO I CASALESI (LUI È DI CASALE E IL SANGUE SI MAZZICA MA NON SI SPUTA) 



NON STA TANTO NEL FATTO CHE SI È AVVALSO PER TANTI ANNI DEL MANTO DI ERMELLINO INVECE ERA UNA TIGRE (FORSE UN SERPENTE GLI SOMIGLIA DI PIÙ) CAVALCANDO IL GRIFONE DELL’ANTIMAFIA (SONO I COSIDDETTI SIGNORI DELL’ANTIMAFIA QUELLI CIOÈ CHE LUCRONO FACENDO CREDERE CHE LOTTANO LA MAFIA)


NON STA TANTO NEPPURE NEL FATTO CHE HA FALSIFICATO CARTE PER FAVORIRE I FAMILIARI. 



LA VERA VERGOGNA E LO SCANDALO SENZA FINE È CHE QUESTO INDIVIDUO ANCORA USUFRUISCE DI UNA SCORTA ARMATA CHE PAGANO I CONTRIBUENTI. CHE ASPETTA IL QUESTORE, IL PREFETTO, IL COMITATO PER L’ORDINE PUBBLICO A REVOCARE LA SCORTA A QUESTO MALFATTORE? 

Nessun commento:

Posta un commento