lunedì 9 ottobre 2017

IL VALIDO CONTRIBUTO DELLA  STORIA PATRIA ALL'ARCHIVIO DI STATO 


Il Presidente Avv.  alberto Zaza



La collana delle pubblicazioni degli Archivi di Stato, edita dal MiBACT, potrebbe accogliere quanto prima la ristampa anastatica della copia manoscritta dell’atto notarile del 29 agosto 1750, ratificato il 7 marzo 1751, col quale Carlo di Borbone acquistò il Sito di Caserta da Michelangelo Gaetani di Sermoneta.



La proposta è stata formulata in occasione della “Domenica di carte” dal Presidente della Società di Storia Patria di Terra di Lavoro, Alberto Zaza d’Aulisio, alla Direttrice dell’Archivio di Stato di Caserta, Luigia Grillo nel presentare ai visitatori il documento in possesso della Società, autenticato il 21 agosto 1807 dal Prefetto del Real Archivio della Regia Camera della Sommaria.


All’allestimento della mostra nella nuova sede dell’Archivio di Stato nella Reggia di Caserta, la Società di Storia Patria ha contribuito con altri documenti facenti parte del suo patrimonio.
Lo staff della Storia Patrica e dell'Archivio di Stato 



Nessun commento:

Posta un commento